30 ottobre 2009

TORTA -SFOGLIA MATTA AL RADICCHIO

eccomi, sono di nuovo qua
quest estate è stata molto dura per me ...doppio lavoro ..casa nuova in ristrutturazione e pensieri vari ...nemmeno un attimo di pace !!
ma ora la situazione sembra essersi calmata un pochino e pian piano sto rincominciando ad avere spazi anche per me e per la cucina !!
questa torta salata è nata con l esigenza di smaltire un "quintale "di radicchio che è stato regalato a mia madre...ma dopo averlo mangiato con il risotto , con la pasta e grigliato non sapevo piu' come farlo !!

quindi :
preparare la pasta matta ( 200 gr di farina 00 + 100 ml di acqua + un goccio di vino bianco +2 cucchiai scarsi di olio evo e un pizzico di sale )
impastare gli ingredienti , formare una palla e lasciarla riposare x una mezz 'oretta in frigo


intanto ho tagliato il radicchio ( io ne ho usato 1 di medie dimensioni) sottile sottile e l ho stufato in padella con un filo d olio , pochissimo sale ( adoro l amaro del radicchio ) e pepe , coprendolo con un coperchio x cuocerlo con il proprio vapore , altrimenti attenzione perchè si brucia !!


dividere l impasto in due palline e stendere una sfoglia rotonda molto fine
l impasto sarà elastico e facile da stendere , al massimo aiutarsi con un po' di farina ancora


in una teglia tonda coprire il fondo con della carta da forno , appoggiare la prima sfoglia , aggiungere il radicchio cotto lasciando liberi i bordi e coprire con l altra sfoglia




chiudere bene i bordi , magari facendo una decorazione con la forchetta per sigillarli ( la mia decorazione non è molto curata ) e mettere in forno a 200 gradi per 30 minuti



a me piace tiepida , si conserva per un paio di giorni e se volete un sapore più rustico potete aggiungere della salsiccia sbriciolata o dello speck a cubetti